Pavimenti in calcestruzzo fibrorinforzato

 

I pavimenti in calcestruzzo fibrorinforzato (in realtà andrebbe definito fibroarmato) rappresentano una soluzione tecnica di affidabilità consolidata da molto tempo.
Lo scopo dell’introduzione delle fibre metalliche o sintetiche all’interno dell’impasto di calcestruzzo è mirato alla sostituzione parziale o totale dell’armatura tradizionale costituita da rete di acciaio elettrosaldata. Le fibre risultano caratterizzate, oltre che dal tipo di materiale, da parametri geometrici quali la lunghezza, il diametro equivalente, il rapporto d’aspetto e la forma (fibre lisce, uncinate, ecc.).
L’utilizzo di una armatura in fibre in abbinamento od in sostituzione della rete elettrosaldata, porta ad indubbi vantaggi costruttivi e strutturali:

  • Uniforme distribuzione dell’armatura all’interno dello spessore del massetto, il quale risulta rinforzato in tutto il suo spessore ed in modo omnidirezionale.·        
  • Presenza di armatura anche nello spazio di “copriferro” in cui l’armatura in rete metallica non può essere posizionata; tale armatura, definita come “armatura di pelle” o superficiale, grazie al principio di leva risulta essere di fondamentale importanza nel agire in presenza di momenti flettenti ed in corrispondenza di fessurazioni.·        
  • Miglioramento del comportamento post-fessurativo e del cosiddetto “effetto cucitura”, che limita il propagarsi delle fessurazioni.·        
  • Riduzione dei tempi di posa del pavimento e dei costi di manodopera derivanti dall’installazione delle reti di armatura.

Occorre tuttavia sottolineare con estrema importanza che non è assolutamente sufficiente aggiungere fibre ad un impasto di calcestruzzo per beneficiare dei vantaggi sopra descritti; occorre anzi uno specifico approccio progettuale, che coinvolga anche il mix-design del calcestruzzo stesso.

Scrivici

Siamo a vostra disposizione per sopralluoghi, consulenze tecniche e preventivi.

Invia email

Chiamaci

Una linea diretta con il nostro staff tecnico e commerciale.