Un pavimento in calcestruzzo nuovo in sovrapposizione al vecchio per ITT a Lesmo

Le pavimentazioni in calcestruzzo si presentavano in pessimo stato, con gravissime contaminazioni di oli, grassi, differenze di quote di svariati centimetri ed alcuni cedimenti.

l'azienda ITT, leader italiano nella produzione di tessuti tecnici a base di fibra di carbonio ed aramidica, ha contattato ATEF srl per la realizzazione delle pavimentazioni nella nuova sede di Lesmo (MB) per una superficie di circa 5'500 mq.
Lo stabile, costruito presumibilmente negli anni '80, proveniva da una precedente attività di meccanica e tornitura. Le pavimentazioni in calcestruzzo si presentavano in pessimo stato, con gravissime contaminazioni di oli, grassi, differenze di quote di svariati centimetri ed alcuni cedimenti. L'opzione di ristrutturare le pavimentazioni rivestendole con un pavimento in resina, non era quindi considerabile.
Si é quindi optato per la realizzazione di un nuovo pavimento in calcestruzzo, con caratteristiche adatte alla nuova attività ed una armatura ibrida composta da rete elettrosaldata e fibre di acciaio. Il getto é stato effettuato con LaserScreed, in modo da poter utilizzare un calcestruzzo a basso rapporto acqua/cemento e, contestualmente, offrire un effetto di vibro-compattazione.
Potendo sopperire all'aumento delle quote, la vecchia pavimentazione non é stata demolita ma utilizzata quale sottofondo, consentendo un grande risparmio economico sui costi di smaltimento.
I collegamenti con le aree esterne (portoni) é stato effettuato mediante la costruzione di specifiche rampe di accesso, al fine di compensare la differenza di quota pari a 18 centimetri.

Scrivici

Siamo a vostra disposizione per sopralluoghi, consulenze tecniche e preventivi.

Invia email

Chiamaci

Una linea diretta con il nostro staff tecnico e commerciale.